La Fondazione eroga il servizio al fine di favorire interventi di prossimità e sostegno a soggetti in situazione di fragilità segnalati dai servizi sociali territoriali del Comune di Ostiano ed intercettare eventuali altre persone in situazioni di bisogno da evidenziare al SST.
DESTINATARI: Persone anziane in condizioni di bisogno e di svantaggio segnalate dal servizio sociale territoriale del Comune.

Custode sociale

Il custode sociale è un operatore sociale che attiva i seguenti servizi:

  1. Interventi relazionali e di monitoraggio della situazione segnalata, nell’ottica della prevenzione sociale e socio-sanitaria
  2. Disbrigo di piccole commissioni in paese
  3. Prenotazione di visite mediche e del relativo trasporto
  4. Attività di socializzazione
  5. Coinvolgimento della rete formale e informale
  6. Consegna dei pasti erogati dalla Fondazione (primo, secondo, contorno, frutta e pane) con le modalità e tempistiche concordate con i beneficiari del servizio e nel rispetto della normativa prevista (HACCP)

Il custode sociale non si occupa di realizzare interventi di igiene alla persona, di igiene ambientale, interventi infermieristici, o trasporto presso ospedali, case di cura, ambulatori medici.

MODALITA’ DI PRESA IN CARICO, PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI, VALUTAZIONE:
Le situazioni vengono segnalate dal servizio sociale territoriale del Comune alla Fondazione con apposita modulistica con indicazione delle modalità di intervento e monitoraggio; verrà definito un piano di intervento con indicate le modalità e gli orari, da parte degli operatori preposti della Fondazione in accordo con la famiglia/utente e l’assistente sociale del Comune. Verrà stipulato un contratto di servizio tra la Fondazione e l’utente; in riferimento alla situazione verranno stabiliti con l’assistente sociale territoriale le modalità ed i tempi di verifica intermedia relativo al servizio reso.

COSTO DEL SERVIZIO:
viene deliberato dal CDA.

Pasti a Domicilio

Vengono confezionati e consegnati dal servizio cucina della Fondazione, una cucina di nuova costruzione dotata di adeguati livelli di qualità e sicurezza alimentare, e con professionisti formati e con grande esperienza.

COSTO DEL SERVIZIO:
viene deliberato dal CDA

Per informazioni e l’attivazione del servizio è necessario rivolgersi al Punto Informativo di questa Fondazione e specificatamente all’Assistente sociale dott.sa Uccellini Elisa  oppure direttamente al servizio cucina o agli uffici amministrativi, contattabili dal lunedì al venerdì al numero 0372/856233 o via mail: